Tag Archives: videogame

La leggendaria sfida di Topolino

5 Giu

Un gioco favoloso, adatto per i bambini ma consigliatissimo anche per i grandi, è Epic Mickey per Wii della Disney. Quando escono giochi associati ai cartoni animati viene spesso il sospetto che siano banalità che sfruttano l’onda pubblicitaria cinematografica, ma non Epic Mickey! Vincitore del miglior gioco per Wii nel 2010, è un grandissimo capolavoro di grafica, trama e giocabilità.

Prima di presentare più nel dettaglio Epic Mickey, ho un piccolo aneddoto da raccontare riguardo la scelta dei videogiochi per i bambini.

Tempo fa mi trovavo al Game Stop di Piazza Re di Roma, un bambino, avrà avuto al massimo 6-7 anni, era davanti all’espositore dei giochi per Wii, era con papà che gli aveva intimato di prendere il gioco che voleva.

Papà, comprami questo! E’ il gioco di Topolino!!!” dice afferrando Epic Mickey, ma il padre glielo toglie via dalle mani con fare scorbutico e sgridandolo:

Non prendere un gioco per bambini stupidi, cerchiamone uno un po’ più d’azione, uno dove si spara! Non i giochi da femminuccia dove raccontano le favolette!” e, se non ricordo male, quel padre… gli compra Ghost Squad, mentre il piccolo lo fredda davanti alla cassa con una frase che non scorderò mai:

Papà, smettila di prendermi in giro, mi dici che posso comprare il gioco che voglio e poi compriamo sempre il gioco che vuoi tu… così non è giusto!

Se non vi avessi detto chi era il bambino e chi il genitore, quale secondo voi avreste giudicato come comportamento più maturo?

Epic Mickey racconta l’avventura di un Topolino pasticcione che fa cadere accidentalmente del solvente sulla città creatà per i cartoni animati dimenticati. Con l’aiuto di un pennello magico, la pittura ed il solvente, Topolino dovrà rimediare al danno aiutando i cartoni animati a ricostruire la città:

E’ un gioco d’avventura molto dinamico con impostazione RPG di base. Nel gioco alcuni nemici, se immersi nella pittura, diventano buoni e questa decisione da parte del giocatore può cambiare il finale della storia. Il movimento tra le ambientazioni è spettacolare! E’ quasi al livello delle console più avanzate utilizzando pochi pulsanti per correre, saltare e dipingere.

Unico problema per i bambini, è che le missioni ed i dialoghi tra i personaggi non sono parlati ma vanno letti, qui per i più piccoli ci vorrebbe l’aiuto di un genitore o di chi è in grado di leggere più spedito.

Io sono quasi alla fine, e devo dire che Epic Mickey è un must-have per tutti i possesori di Wii! Anche per una “bambina grande” come me!

Annunci

Portal 2 – Waddle over to the elevator and we’ll continue the testing.

15 Mag

Good work getting this far, future-starter! That said, if you are simple-minded, old, or irradiated in such a way that the future should not start with you, please return to your primitive tribe and send back someone better-qualified for testing.

Finalmente sono riuscita a giocare il primo capitolo di Portal 2! Non voglio sbilanciarmi più di tanto sul giudizio, un videogioco è come un film o un libro, devo arrivare fino alla fine per sapere se mi è piaciuto davvero. In ogni caso Portal 2 promette molto bene!

Le differenze con la prima versione sono sostanziali al livello di trama e di movimento attraverso le ambientazioni, mentre la tecnica base di gioco è fondamentalmente invariata. Nel primo l’inquietudine che mina la concentrazione è data dalla solitudine e dall’ambiente asettico e pulito mentre, nel secondo, la protagonista è accompagnata da diversi robots, ma gli ambienti sono diroccati e privi di percorso segnalato.

Ho trovato un’ottima video recensione, per i dettagli sul gioco, sul sito games.it:

Ci sono alcuni video davvero belli e di cui consiglio la visione anche a chi non è interessato al gioco: Chell’s boots, che mostra un paritcolarissimo paio di stivali indossati dalla protagonista per attutire le cadute, e l’Extended Co-op Trailer che presenta i due simpaticissimi robot, Atlas e P-Body.

Great work. Because this message is prerecorded, any observations related to your performance are speculation on our part. Please disregard any undeserved compliments.

Portal 2 è un puzzle game della Valve Corporation, il gioco è solo in lingua inglese, la giocabilità migliore è su PC, ma distribuito anche per X360 e PS3.

L’allenamento del Pollo

5 Mag

Esistono vari training da console, le chiuse in multyplayer online per Call Of Duty ad esempio… oppure il WiiFitPlus. Sono una grande estimatrice della ginnastica casalinga, adoro fare yoga e mantenermi in forma senza dover condividere gli eventuali chili di troppo con i troppo pochi neuroni dei divi da palestra.

Diamo un po’ di numeri: ho la fortuna di avere un fisico fisso sulla taglia 42 anche mangiando come un uomo (ingordo), ma i 30 si avvicinano inesorabili e mi è già bastata la lezione di 2 anni fa quando ho speso 600 euro di abbonamento alla palestra superfiga dove sono andata ad allenarmi 1 mese si e 11 no, così quest’anno ho preferito spendere 100 euro per la balance board.

Allenarsi con il WiiFitPlus è umiliante. Il peggio è che chiunque proverebbe vergogna (tranne la sottoscritta) anche a raccontarlo in giro per mendicare un po’ di consolazione e sostegno da chi si e rifiutato di farsi sfottere da una console… anche se pesa ancora 130 chili.

La Wii Board diventerà il vostro demotivatore personale se non vi allenerete ogni giorno o se non riuscirete a perdere peso. Le frasi sono predefinite ma pungenti e recitano più o meno così:

– Guarda chi si rivede! Ciao Molly M. ieri non ti sei allenata! Hai avuto così tanto da fare? Ricordati che otterrai dei risultati solo allenandoti ogni giorno!
(Fatti i cazzi tuoi, io ogni tanto ho anche una vita sociale!)

– Non ci siamo Molly M. sei aumentata di 1kg! Se continui così non raggiungerai mai il tuo obbiettivo! Adesso dimmi, che problema hai avuto?!
(Ho le mestruazioni e ringrazia che ho preso solo 1 kg ‘sti giorni!)

– Ciao Molly M. sbaglio o sei un tipo notturno? Faresti meglio ad allenarti durante il giorno!
(Eh si… questa brutta abitudine di lavorare di giorno…)

Ultimamente combino i vari esercizi usando l’opzione “Routine WiiFitPlus” scoprendo allenamenti per cui non sono assolutamente portata come la Step Dance, altri particolarmente impegnativi come il Super Hula-Hoop… ed infine quanto di più vergognoso ci possa essere camuffato dietro al banale ed innocuo nome di Centro al Volo.L’esercizio si apre mostrando il Mii con un costume da pollo che atterra su una piattaforma in mezzo al mare… obiettivo? Volare di piattaforma in piattaforma nel minor tempo possibile… come? Sbattendo le braccia come se fossero ali! Ed io in quei due minuti di gallinaceo esercizio prego sempre che la mia coinquilina non esca in balcone e si affacci per caso alla mia finestra…

Vi lascio con alcune perle, la prima è il video di qualcuno che ce l’ha fatta!


Cliccate sull’immagine qui sotto per vedere i video dimostrativi del sito ufficiale Wii!

The cake is a lie

18 Apr

Nel 2007 la Valve Corporation pubblica la raccolta The Orange Box che comprende 5 titoli tra cui Portal, un gioco di logica visivo-dinamica in ambientazione fantascientifica. Tra qualche giorno uscirà Portal2… intanto sono stata rapita dalla prima versione acquistata su Xbox360 per 600 punti (invece che 1200 – grazie ad un’offerta di qualche giorno fa valida solo 24 ore).

Il gioco è completamente in solitaria, le istruzioni per la risoluzione dei vari livelli vengono date da una voce artificiale dal suono metallico ed amelodico. La protagonista, Chell, avanza in stanze minimali dalle pareti bianche, ognuna delle quali presenta un test di logica risolvibile con l’aiuto di uno strumento che permette la creazione di portali.

La totale assenza di altri personaggi all’infuori della protagonista e l’ambiente asettico mettono un po’ di inquietudine. Il gioco in sé dura poco, si finisce in un paio d’ore, ma la parte creativa sta nel fatto che esistono più soluzioni possibili per ogni enigma quindi è piacevole giocarlo più volte.

Consigliatissimo!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: