Tag Archives: bambini

Un mostro dentro

2 Set

In prossimità dell’autunno, quando Madre Natura cerca riposo, si svegliano le madri degli uomini con i loro diritti di metter bocca su tutto… come se la sapienza assoluta venisse dalla pancia.

Ho aperto un blog dedicato alle mamme, vieni a dire la tua? Puoi raccontare anche il tuo punto di vista come figlio.

Mi saranno arrivate almeno 10 richieste di questo tipo nelle ultime due settimane…  ma io non voglio figli, ho un mostro dentro. Se poi cambiassi idea per nove mesi mi sentirei comunque con un mostro dentro che esce, cresce, si espande, mi assorbe, e mi sentirei un mostro dentro nel non voler perdere i miei spazi.

Mi nego il diritto di essere madre, allora mi viene tolto il diritto di essere donna! Lo vedo dagli sguardi della gente che si ovviano nel loro pensiero uterino… chiedereste mai di correre ad una persona che per volonta propria si è tagliata via le gambe? L’incredulità sociale di fronte a certe scelte è la prima cosa che mi mutila.

Madri frustrate ed irresponsabili: quell’essere meraviglioso che stringono tra le braccia è la loro prima rivalsa sulla vita che non sono riuscite ad avere.

  • Da 0 a 12: promettigli il mondo e perdonagli tutto, è solo un bambino!
  • Da 13 a 21: lasci calpestare la vita, deve fare esperienze!
  • Da 21 a 30: non ha più bisogno di una madre, ormai è adulto!

Adesso sai che ti dico cara madre: Perché in questo mio misero percorso non ti sei mai presa la briga di accompagnarmi? Perché esiste solo quello che è giusto e quello che è sbagliato e non conta mai ciò che è diverso? Eppure ciò che mi frena è che sono sicura di riuscire a fare come te, ma non meglio! E ti odio per questo…

Ci sono molte persone che ritengo indegne del mondo ed il fatto che si siano riprodotte a propria immagine somiglianza mi infastidisce. Ora voi fate altrettanto, ritenetemi indegna a causa dell’odio che metto nei miei pensieri, ma dovreste ringraziarmi del non voler riprodurre il mostro che ho dentro.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: